CONVENZIONI NURSIND

ASSOCRAL

CONVENZIONI   NURSIND

--  ELENCO CONVENZIONI  ABRUZZO ---  MERCATONE ---    GIUNTI ---   ACQUALAND




E.C.M. e Dintorni Nursind Pescara

REGISTRAZIONE SITO ECM

 

PEGASO  LAVORO

 

Ipasvi-Fnomceo --    FADinMed

EVENTI   ECM   Organizzati  da Nursind  Pescara

PROMOZIONE 40 CREDITI ECM GRATIS 2016

PROGRAMMA ECM  2016

MAPPA SEDE CORSI ECM PESCARA -   linc ----- CALCOLA  PERCORSO ------  Mappa Sede Corsi ECM Pescara 2linc

 

San Giovanni Teatino  LOCALITA' DRAGONARA ZONA IPERCOOP VIA  PO - S Hotel

CORSO ECM 45 CREDITI

" ASPETTI MEDICO LEGALI NELL'EMERGENZA  URGENZA"

18 / 25 NOVEMBRE 2016  PESCARA

Scarica Locandina -----  Scarica Mod. Iscrizione

______________________________________________

LE NUOVE RESPONSABILITA' E COMPETENZE  DELLE PROFESSIONI SANITARIE

PESCARA 28.10.2016   CREDITI ECM  10 X TUTTE LE PROFESSIONI

RELATORE  DOTT. LUCA BENCI    GIURISTA

SCARICA   LOCANDINA

___________________________________________________

HOTEL  LA NINFEA --- MAPPA ---  FOTO

 

 


Modulo ECM Compilabile 1 QUESITI ECM 2 Criteri per Assegnaz. Crediti 3 ECM Liberi Profess. 4 ECM regole e Penalità
Mod Sostituz. Partecipante ECM

5 Sanzioni ECM  2012 6  Sentenza Cassaz. ECM 7 ECM novità 2013 -----  Ecm Precisazioni 17.7.13 --- Manuale Ecm 2013

www.infermieriliberi.it ----  www.nursind.it ---- www.infermieristicamente.it

E.C.M. Nursind L'Aquila

 

EVENTI   ECM   Organizzati  da Nursind  L'Aquila

PROGRAMMA ECM  2016

LINC  mappa La Gomera Sulmona

 

 

 

 


ELEZIONI RSU 2015

VOLANTINO  RSU NURSIND PE ---  BIGLIETTONI ----- COSE FATTE DAL NURSIND PE ---- VOLANTINO RSU 15.2.15 ---                                                                     REGOLAMENTO  VOTAZIONI RSU ASL PESCARA 2015

 

 

 

English Arabic Chinese (Traditional) German Italian Japanese Portuguese Russian Spanish

Area Riservata



Meteo

Calendario Eventi

Luglio 2016
L M M G V S D
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Speciale INAIL 2

vademecum Inail

 

Speciale Professione

Ipasvi e inail

 

Riforme Pubbl.Ammminstr.

Speciale Sicurezza ASL Pescara

MAPO
Pe1 ---    Pe2 ---  Urologia

Popoli --- Penne

1DVR ps-mi -

TBC protocollo

 

LAVORO 1

BANDI MOBILITA INTERNA ASL PE

SENTENZE CASSAZIONE

Corte di cassazione, sentenza 30 giugno 2016 n. 13455 Giustificata l’assenza della lavoratrice che, al rientro dalla maternità, si rifiuta di trasferirsi in una sede lavorativa diversa da quella precedente.

Una lavoratrice aveva denunciato in giudizio il carattere discriminatorio del licenziamento intimatole per assenza ingiustificata, motivato dal fatto che, al rientro dalla maternità, ella si era rifiutata di trasferirsi in un Comune diverso da quello precedente.

I giudici di merito avevano respinto la domanda non ravvisando nel licenziamento alcun intento discriminatorio. La Cassazione ribalta la decisione, rimproverando la Corte d’appello per non aver preliminarmente tenuto conto (a parte la presenza o meno di un intento discriminatorio nel licenziamento) del fatto che, per legge, la lavoratrice madre ha diritto a rientrare nel medesimo posto di lavoro dopo l’assenza per maternità, per cui il suo rifiuto di riprendere servizio in una sede nuova non è qualificabile come “assenza ingiustificata”.

 

scarica sentenza

 
I permessi legge 104 prevalgono sulle ferie

Il Ministero del Lavoro in un interpello ha chiarito che, in caso di coincidenza delle ferie con permessi di assistenza al disabile, i permessi della legge 104 del 1992 prevalgono sulle ferie programmate e quindi il datore di lavoro non può negare al lavoratore il diritto ai tre giorni di permessi durante le ferie, se non sono differibili. Vediamo per quali motivazioni.

Il datore di lavoro non può negare il diritto ai tre giorni di permesso mensile per la legge 104 durante il periodo di ferie programmate. Il diritto ad assistere il familiare con disabilità prevale rispetto alle esigenze aziendali del datore di lavoro, pertanto i permessi legge 104 prevalgono sulle ferie. Questo ovviamente se è comprovata l’effettiva indifferibilità dell’assistenza al familiare con handicap. A dare questo chiarimento sull'obbligo di concessione dei permessi legge 104 durante le ferie è stato il Ministero del Lavoro nell’interpello n. 20 del 20 maggio 2016.

L’interpello riguarda un quesito sulla coincidenza delle ferie programmate con i permessi per assistenza al congiunto disabile. Nell’interpello il Ministero del lavoro ha quindi chiarito che c’è una prevalenza dei permessi legge 104 sulle ferie.

 

Scarica Interpello

 
Cure termali INPS 2016 calendario e strutture convenzionate ASL pensionati e lavoratori per malattie respiratorie e alcune forme di artrosi ,cosa sono quando spettano costi e domanda

Le cure termali INPS 2016 calendario e elenco strutture convenzionate ASL, riguardano la prestazione che l'Istituto riconosce a pensionati e lavoratori per il trattamento e la prevenzione di malattie respiratorie e alcune forme di artrosi.

Le cure termali INPS spettano pertanto agli aventi diritto che presentano domanda di concessione e autorizzazione all'INPS con allegato il certificato medico SSN attestante la necessità del paziente ad effettuare un certo numero di cicli di cure balneo-termali.

La domanda di ammissione alle cure termali, deve essere presentata solo per via telematica, a partire dal 1° gennaio al 30 settembre dell’anno in cui si intendono effettuare le cure termali.

Una volta presentato il modulo, l'INPS, verifica la domanda ed invia il provvedimento di accoglimento, allegando il calendario dei turni per l’anno 2016, l'assicurato poi, pena la mancata ammissione alle cure, deve inziare le cure termali 2016 entro 90 giorni dal provvedimento.

 

1 Cure termali INPS ---- 2 Calendario ---- 3 Hotel Convenzionati

 
AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E PROVA PER ASSUNZIONE CPS INFERMIERI . AVVISO DI ANNULLAMENTIO E RIPETIZIONE PROVA SCRITTA DEL 24-25-26 MAGGIO 2016

SI RENDE  NOTO CHE IN DATA 13 OTTOBRE 2016 CON ORARIO 9/12.30 SI RIPETE PROVA SCRITTA AVVISO PUBBLICO INFERMIERI ASL PESCARA

SCARICA CONVOCAZIONE

 
Falso in atto pubblico, aggiornare la cartella clinica «ora per allora»

Suprema Corte di Cassazione Penale Quinta Sezione
Sentenza 29 maggio – 11 settembre 2013, n. 37314
(Presidente Ferrua – Relatore Lignola)

Nella sentenza in commento, la Cassazione ha precisato che integrano il reato di falso in atto pubblico, disciplinato dall’art. 476 c.p., aggiornare la cartella clinica in più tempi ovvero in momenti successivi poichè è del tutto irrilevante la veridicità del contenuto della modifiche apportate e, inoltre, il contenuto della cartella deve rappresentare in ogni momento la fase della malattia del paziente.

Il caso esaminato dalla Corte riguardava una dipendente ospedaliera che, a distanza di tempo, aveva inserito nella cartella una dicitura specifica relativa a degli esami affrontati dal paziente che, tra le altre cose, non era stata neppure informato. Per questo motivo la donna veniva sottoposta a procedimento penale per il reato di falso materiale in atto pubblico.

 

Art. 476 Codice Penale
Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

 

 

Il pubblico ufficiale, che, nell’esercizio delle sue funzioni, forma, in tutto o in parte, un atto falso o altera un atto vero, è punito con la reclusione da uno a sei anni.
Se la falsità concerne un atto o parte di un atto, che faccia fede fino a querela di falso, la reclusione è da tre a dieci anni.

 

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 50

Dotazione Org. ASl Pe

News Letters

Ricevere

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi6
mod_vvisit_counterIeri239
mod_vvisit_counterQuesta Settimana1688
mod_vvisit_counterScorsa Settimana1709
mod_vvisit_counterQuesto Mese6590
mod_vvisit_counterScorso Mese9328
mod_vvisit_counterTotali301893

In Linea: 2
IP: 54.162.8.162
,
24 Lug 2016

Sondaggio

Come giudichi il nuovo sito?